Il Bosco Verticale è stato eletto grattacielo più bello del mondo

La motivazione dei giurati lo ha definito “espressione del bisogno umano di contatto con la natura”. Analizzate oltre 800 opere

I giurati del premio International Highrise Award, promosso dal Museo di Architettura di Francoforte, hanno fatto la loro scelta: il grattacielo vincitore dell’edizione 2014 è il “nostro” Bosco Verticale, di Boeri Studio, realizzato da Hines Italia in Porta Nuova a Milano.

Alcune foto cronologiche del cantiere del Bosco Verticale

Il premio, nato nel 2003 grazie allo sforzo congiunto della città di Francoforte, del Museo dell’architettura di Francoforte (DAM) e di DekaBank, che finanzia il progetto, è rivolto a tutti quegli edifici non inferiori ai 100 metri di altezza. Tra i parametri di giudizio, sostenibilità, design, qualità degli spazi e integrazione con il contesto urbano. Il premio viene consegnato ogni due anni e per questa edizione sono stati valutati oltre 800 grattacieli.

Il grattacielo milanese era già stato segnalato nella cinquina dei finalisti a settembre; per arrivare primo ha dovuto vedersela con opere di architetti famosi come l’edificio olandese De Rotterdam disegnato da Rem Koolhaas con il suo studio OMA, gli edifici One Central Park di Sydney e Renaissance Barcelona Fiera Hotel progettati dallo studio parigino di Jean Nouvel e il complesso cinese Sliced Porosity Block di Chengdu disegnato da Steven Holl.

Nella motivazione all’assegnazione si legge

“Il Bosco Verticale è un progetto meraviglioso! Espressione del bisogno umano di contatto con la natura. I grattacieli boscosi sono un vivido esempio di simbiosi tra architettura e natura. Il progetto è un’idea radicale e coraggiosa per le città di domani, rappresenta sicuramente un modello per lo sviluppo di aree ad alta densità di popolazione in altri paesi europei”.

via wired.it